La settimana scorsa si è riunito il consiglio municipale della città di New York per discutere una proposta di legge, sostenuta dall’amministrazione del sindaco Bill de Blasio, che ha l’obiettivo di diminuire l’impatto ambientale di New York.

Continua la lettura su : LaStampa.it

Le app per gli incontri a New York stanno riscuotendo un grande successo, che sta permettendo a centinaia di persone di potersi incontrare.
Ecco come funzionano molte di queste app.

New York, la città dell’amore.

Foto iniziale dell'app per incontri TinderA New York, da diversi mesi a questa parte, è scoppiata una vera rivoluzione, rappresentata dalle applicazioni per dispositivi mobili in grado di facilitare gli incontri tra persone.
Esse permettono agli utenti di poter creare il loro profilo, in maniera gratuita, e di poter incontrare, in un qualsiasi momento, la persona che maggiormente si adatta alle loro esigenze.
Con queste nuove tecnologie dunque è stato possibile rendere maggiormente semplici gli incontri, ed ovviamente permettere a centinaia di utenti di poter incontrare diverse persone.

Un profilo molto semplice.

Con queste applicazioni è possibile poter trovare l’anima gemella o una persona che si adatta alle proprie esigenze.
Il profilo infatti sarà ricchissimo di dettagli, in grado di rendere facilmente riconoscibile quella persona.
Passioni, hobby e tante altre informazioni vengono inserite, e grazie ad esse si potrà facilmente incontrare l’anima gemella.
L’applicazione infatti studia il proprio profilo e quello delle altre persone che adoperano l’applicazione, e grazie ai dati in comune, sarà maggiormente semplice, per un utente, trovare chi è compatibile con lui.
In questo modo dunque si evitano perdite di tempo di ogni genere, dato che con un semplice click sul dispositivo, solo chi è realmente compatibile viene mostrato.
Tutti gli altri verranno ignorati.

Il GPS, strumento utile.

A New York gli incontri di questo tipo sono facilitati dalla presenza del GPS: l’applcazione sfrutta infatti il segnale dei dispositivi mobili, e li inserisce in una mappa della città.
Quando questa viene utilizzata, sarà possibile poter essere facilmente trovati, e allo stesso tempo sarà facile trovare la persona adatta alle proprie esigenze.

Questo per il semplice fatto che i due profili verranno ad incontrarsi, rendendo semplice la procedura.
Uno dei due potrà poi scegliere se contattare quella persona e, quella che riceverà il messaggio, potrà guardare il profilo del suo spasimante o della sua bella.
Quando avviene questo, sarà possibile scegliere se incontrare o meno quella persona, e dunque optare per incontrarla dal vivo.
Con un semplice messaggio dunque, l’applicazione agevolerà l’incontro, oppure eviterà che i due possano incontrarsi.

La città di New York dunque si tinge di rosa, e probabilmente anche in Italia attraverso il portale Isoladelpeccato.com, a breve, potrebbe arrivare un’applicazione che permette agli utenti di poter trovare tanti partner senza perdite di tempo e senza che questi siano delle grandi delusioni.

una donna che tradisce il suo partner

Il nostro paese è al primo posto nella classifica dei paesi europei in cui si organizzano il maggior numero di tradimenti sul web. Crescono le scappatelle organizzate online ed anche il numero di divorzi. Uno studio realizzato da Today.it svela alcuni segreti sulle abitudini dei frequentatori di siti di dating e incontri online extraconiugali.

I dati

Il dato delle separazioni per colpa di tradimenti nati tra social network e chat è molto alto, il 30%.
Si tradisce al nord come al sud e la forte crescita dei siti online per incontri extraconiugali e non, altro non è che la naturale offerta ad una sempre più crescente domanda. L’abitudine e la predisposizione al tradimento attraversa quindi tutta l’Italia e tutti i ceti sociali.
L’età media degli utenti che ricercano un tradimento online va dai 35 ai 50 anni per gli uomini e dai 30 ai 45 anni per le donne.

Per oltre il 50% si tratta di persone sposate, 55% uomini e 45% donne, accomunati dall’interesse ad un rapporto occasionale o ad un rapporto che possa ravvivare la propria vita sessuale in molti casi spenta dalla routine della vita di coppia.

La band U2 in metropolina a New York

Dopo la sua brutta caduta dalla bici all’interno del Central Park di New York, il leader degli U2, Bono, nome d’arte di Paul David Hewson, ha dovuto cancellare il suo appuntamento lo scorso novembre al “The Tonight Show” di Jimmy Fallon.

Continua la lettura su: Ilgiornale.it