Facoltà di economia a Bari: i riferimenti per studiare economia in Puglia

Studiare Economia

Riuscire a laurearsi è uno di quegli obiettivi che molti giovani si prefiggono di voler raggiungere nella vita. E’ risaputo che possedere un titolo accademico è fondamentale per riuscire ad entrare nel mondo del lavoro, la situazione italiana da un punto di vista occupazionale è già molto instabile per non presentarsi ai potenziali datori di lavoro o ai clienti con un curriculum vitae adeguato e con delle competenze specifiche.

Una volta diplomati si affrontano una serie di interrogativi, ci si chiede se è il momento di trovare un lavoro, se bisogna iscriversi all’università, quale facoltà scegliere, quanto tempo bisognerà dedicare a questo percorso. Insomma i quesiti sono tanti e molte volte ci si blocca perché molti devono essere in grado di studiare e lavorare contemporaneamente per riuscire ad essere indipendenti in un’età in cui questa esigenza è molto forte. T

utti abbiamo pensato nella vita almeno una volta “mi sarebbe piaciuto diventare un……”, beh studiare per diventare quel qualcuno è possibile soprattutto grazie alle università telematiche che offrono dei percorsi formativi in e-learning che consentono a tutti di conciliare il piano di studi con le proprie esigenze.

In Italia esistono molte università telematiche e tra queste c’è l’Unipuglia, che consente di frequentare corsi di economia a Bari. Questa università telematica offre percorsi accademici nel settore della psicologia, della giurisprudenza, dell’economia, dell’ingegneria e delle scienze politiche. Ovviamente i percorsi realizzati riguardano sia lauree triennali che magistrali in un’ottica di offerta formativa completa.

Particolarmente apprezzata, probabilmente per gli sbocchi professionali associati, è appunto quella di economia. Una laurea in economia consente di acquisire basi solide circa il mondo statistico, finanziario e giuridico riuscendo ad utilizzare un’analisi dei dati mirato a risolvere le complicate dinamiche aziendali.

La scelta dell’e-learning come strumento di insegnamento consente non solo di ottimizzare il tempo che di solito si dovrebbe dedicare per raggiungere le università, ma sopratutto quello di poter decidere quando seguire le lezioni sfruttando le tecnologie digitali altamente avanzate. Non mancheranno i confronti con i docenti e i tutor, così come le esercitazioni pratiche.

Rinunciare a laurearsi deve essere una scelta consapevole e non una conseguenza delle proprie esigenze. Non è detto che una persona che lavora non possa conseguire una laurea perché non ha il tempo di allinearsi con lo svolgimento in aula delle lezioni; non è detto che una persona che abbia superato una certa età ma abbia il desiderio di seguire un percorso accademico non debba farlo perché ha difficoltà di spostamento o di organizzazione; non è detto che una persona che magari ha iniziato l’università senza concluderla non possa recuperare e laurearsi.

L’università telematica risolve tutte queste problematiche offrendo veramente a tutti l’opportunità di poter studiare senza discriminare nessuno. La formazione è un diritto universale e dare a chiunque la possibilità di provare a diventare un professionista qualificato deve essere un obbligo morale.

Ovviamente bisogna impegnarsi, studiare, dedicare il giusto tempo alle lezioni, prepararsi in maniera efficace. Ma la volontà e l’impegno verranno poi ripagati dall’ottenimento di un titolo tanto ambito come la laurea. L’università telematica offre a tutti il sogno di potersi laureare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *