Le proposte 2016 delle wedding planner

news wedding planner pescara

La figura del Wedding planner nasce in America, ricordando il famoso film Prima o Poi mi sposo, in cui l’attrice Jennifer Lopez interpreta una wedding planner che affianca e guida una coppia di sposi nell’organzzione del loro matrimonio da sogno.
Mentre in Italia è proprio Enzo Miccio ad introdurre la figura del wedding planner grazie al suo programma televisivo, contribuendo così alla conoscenza della figura del wedding planner, e che sia alla portata di tutti.
Diversamente da quello che si potrebbe pensare, il wedding planner non richiede costi eccessivi.
Egli è in continuo aggiornamento sulle novità, e attraverso corsi di formazione, alla sua esperienza, e alla conoscenza del settore, riesce sicuramente a far risparmiare stress, denaro e tempo agli sposi, contribuendo al raggiungimento di ottimi risultati.

Le novità 2016 per il wedding planner

Numerose sono le novità del Weddig planner 2016 a Pescara, nei diversi ambiti dall‘abito da sposa, al viaggio di nozze.
Tutte le donne sin da bambine sognano l’abito da sposa dei propri sogni, inizialmente si va alla ricerca dell’abito perfetto tramite internet, per poi ricorrere alla scelta dell’abito negli atelier.
Negli atelier ci sono diversi modelli stile imperiale, a sirena, principesco, oppure abiti morbidi e sinuosi, abiti con con corpetti impreziositi da pietre, stoffe pregiate, pizzi francesi, organza, tulle e seta; ideati e realizzati da stilisti famosi, oppure cuciti e realizzati su misura da sarte esperte del settore, ma pur sempre scelti in ogni sua parte dalle future spose.

La maggior parte delle spose che entrano negli atelier, hanno un’idea diversa dell’abito che sarà poi la scelta definitiva, questo perché molto spesso la figura della sposa è esaltata con diversi tessuti e con diversi modelli di abito.
Le province di Chieti, Pescara, l’Aquilla e Teramo sono ricche di atelier di abiti da sposa, ma oggi sempre più si ritrovano linee di abiti da sposo.

Gli addobbi floreali

Nelle province di Chieti, Pescara, l’Aquila e Teramo ci sono numerosi fioristi o meglio definiti flower design che contorneranno il giorno del matrimonio con addobbi floreali importanti.
Innanzitutto i fiori impreziosiscono la chiesa o un altro luogo della cerimonia.
Sono considerati lo specchio dello stile del matrimonio.
Ad esempio se il matrimonio è in uno stile formale, sicuramente saranno scelti fiori come le rose rosse o di un altro colore.
Mentre se si sceglie uno stile shabby chic i fiori scelti sono le margherite e i lisantius, al fine di rispecchiare al meglio la naturalezza e la semplicità. Invece nello stile country chic si scelgono i fiori da campo, quindi ci si potrà sbizzarrire nella varietà di colori.

Per quanto riguarda il bouquet della sposa, è fondamentale che si rispetti lo stile e il colore dell’abito senza essere troppo stravagante, in modo da non stravolgere l’immagine completa della sposa.
Molto spesso gli addobbi floreali, vengono trasportati anche nella location del ristorante, ove vengono utilizzati per addobbare ed abbellire tavoli e sedie, oppure sono utilizzati all’interno di vasi di vetro come originali centrotavola.

La musica per il giorno delle nozze

Inoltre un’altro aspetto da considerare nell’organizzazione del matrimonio che spetta al Wedding planner è la musica.
La musica accompagna tutti i momenti più importanti dell’evento, a partire dalla cerimonia nuziale, infatti tra le novità del wedding planner 2016 rientra l’accompagnamento del coro gospel, oppure cori composti da 2-3-4 persone che cantano durante il momento della cerimonia con canti di musica classica e sacra.
Mentre per quanto riguarda la musica che accompagna tutta la durata del banchetto nuziale, ci sono diverse tipologie di musica che gli sposi possono scegliere.

Tra le novità del wedding planner 2016 si annovera: dal classico e evergreen piano-bar, una voce splendida, insieme al pianista,in questo modo il divertimento e la buona riuscita dell’evento saranno assicurati; generalmente il momento dell’antipasto è accompagnato da canzoni nazionali ed internazionali, successivamente il divertimento sarà garantito con balli di gruppo, disco-dance di ogni genere.
Molto spesso la musica del piano-bar è unita dal suono di altri strumenti come: sax, violino, chitarra acustica, contrabbasso. Oppure si può scegliere un Dj che abbia una grande esperienza sul campo a 360 gradi in modo da far divertire ed allietare gli sposi e gli ospiti, si inizierà con la musica da cocktail e si terminerà la serata con un ritmo dancefloor.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *