La necessità di un’accurata analisi meteo satellitare

analisi-meteo

Le previsioni del tempo e l’importanza delle immagini satellitari

La meteorologia è la scienza che studia l’atmosfera e le connessioni fra i diversi elementi che ne fanno parte. La tecnologia che da alcuni decenni innerva sempre di più la meteorologia, ha permesso di migliorare costantemente l’affidabilità delle previsioni del tempo, che fanno sempre più affidamento sulle immagini satellitari e le mappe previsionali derivate.

La natura caotica dell’atmosfera complica non di poco il lavoro degli esperti meteo, che incontrano le maggiori difficoltà nel lungo periodo, nonostante la sempre maggiore affidabilità degli strumenti impiegati e le rilevazioni costanti effettuate sul territorio.

Oggi, i satelliti meteo rappresentano alleati impagabili, perché in grado di scattare migliaia di fotografie che inquadrano zone molte vaste del pianeta, nonché i movimenti delle masse d’aria che determinano le sorti dell’evoluzione climatica globale e locale.

Le immagini satellitari vengono immediatamente inviate presso i centri d’analisi, che provvedono ad elaborare mappe previsionali in grado di ricostruire i movimenti e la direzione delle basse pressioni o, viceversa, l’espansione delle zone di alta pressione.

L’istituto che si occupa della ricezione e dell’elaborazione di questo materiale e della previsione meteo su larga scala è l’ARPAL. Le immagini satellitari inviate all’ARPAL sono caratterizzate da un’altissima risoluzione e vengono aggiornate ogni 15 minuti, ricostruendo l’evoluzione dell’assetto atmosferico e le trasformazioni delle condizioni meteo nel breve, medio e lungo periodo.

I satelliti che raccolgono i dati meteo

I satelliti che scattano le foto e le inviano ai centri di calcolo sono 2, ovvero quelli geostazionari e quelli polari. I satelliti polari restano al di sopra dei 2 poli e sorvegliano i rispettivi emisferi. I satelliti geostazionari, invece, compiono un’orbita molto più lunga, restando sempre al di sopra del medesimo punto posizionato al di sopra dell’equatore. Con queste immagini è possibile riconoscere eventuali criticità per tempo e prevenire disastri o situazioni d’emergenza. analisi-meteo

Le previsioni del tempo e i dati satellitari

Sulla base degli scatti effettuati dai satelliti, centri di calcolo e previsori elaborano le previsioni del tempo sul breve e sul medio periodo. Partendo dalle foto che inquadrano la direzione delle correnti, delle perturbazioni e l’evoluzione delle aree di alta pressione, gli esperti meteo elaborano previsioni del tempo caratterizzate da indici di affidabilità sempre più elevati. I modelli matematici pubblicati dai centri di calcolo e le mappe con le indicazioni barometriche sono gli strumenti più precisi dei quali i meteorologi si avvalgono, insieme alle rilevazioni numeriche effettuate sul posto e capaci di fornire indicazioni interessanti per il lungo periodo.

L’analisi meteo satellitare individua su apposite mappe le aree di bassa pressione, solitamente determinate con una “L”, iniziale della parola inglese “low”, o con la “B” di bassa pressione. Le zone coperte da un’alta pressione, invece, sono indicate con una “H” (high) o con una “A”.

I fronti perturbati freddi o quelli caldi che segnalano l’espansione di un sistema di alta pressione prevedono l’impiego di linee tratteggiate rosse o blu. La loro possibile evoluzione, infine, viene segnalata mediante frecce che ne indicano la direzione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *