Come fare la richiesta risarcimento danni al comune per caduta

danni al comune
Chiedere danni al proprio Comune per cadute avvenute a causa di fossi, buche, rialzi, scalini e altro, è possibile.

Il Codice Civile a tutela del cittadino danneggiato
Il Codice Civile tutela tutte quelle persone che, a causa di difetti dovuti alla manutenzione del manto stradale, è possibile ricevere un risarcimento seguendo dei piccoli procedimenti che porteranno alla fine di questa causa. Per fare causa al Comune il cittadino deve dare prova della caduta e dell’eventuale infortunio.

Il cittadino deve dare prova della caduta
Il cittadino deve provare al Comune e soprattutto non in malafede, dove s trova la buca per cui è avvenuta la caduta e dimostrare che esiste un collegamento tra buca o altro e danno subito. Questo tipo di rapporto per il Codice Civile viene denominato Rapporto di casualità. Inoltre perché la dimostrazione del danno sia completa, il cittadino deve presentare anche l’entità del danno.

Tutto ciò che serve per dare il via al risarcimento
Per dimostrare caduta, danno ed entità, c’è bisogno di un testimone che deve essere in grado di confermare ciò che è accaduto e inoltre deve testimoniare l’ora e il luogo esatto in cui il cittadino è caduto e, se è successo effettivamente per una buca o altro ostacolo del manto stradale. Il cittadino danneggiato deve presentare al Comune anche un certificato medico rilasciato dal Pronto Soccorso, una perizia rilasciata da un medico legale e delle foto della buca incriminata.

Attendere la risposta del Comune
Con tutta questa documentazione il danneggiato può iniziare una causa contro il Comune, inviando il tutto tramite raccomandata, aggiungendo la fotocopia del documento personale e la testimonianza scritta del testimone. Bisogna attendere la risposta del Comune e in caso non si dovesse far sentire, il danneggiato può assegnare un avvocato che provvederà ad inviare una notifica dell’atto di citazione.

A chi rivolgersi per il risarcimento
Per questo procedimento di richiesta risarcimento danni al comune per caduta può essere effettuato direttamente dal proprio avvocato oppure contattando Difeso e Risarcito . La causa potrebbe richiedere diverso tempo e il Comune potrebbe controribattere, accusando il cittadino di essere stato disattento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *