Tradimenti online: l’Italia il paese in cui si tradisce di più

una donna che tradisce il suo partner

Il nostro paese è al primo posto nella classifica dei paesi europei in cui si organizzano il maggior numero di tradimenti sul web. Crescono le scappatelle organizzate online ed anche il numero di divorzi. Uno studio realizzato da Today.it svela alcuni segreti sulle abitudini dei frequentatori di siti di dating e incontri online extraconiugali.

I dati

Il dato delle separazioni per colpa di tradimenti nati tra social network e chat è molto alto, il 30%.
Si tradisce al nord come al sud e la forte crescita dei siti online per incontri extraconiugali e non, altro non è che la naturale offerta ad una sempre più crescente domanda. L’abitudine e la predisposizione al tradimento attraversa quindi tutta l’Italia e tutti i ceti sociali.
L’età media degli utenti che ricercano un tradimento online va dai 35 ai 50 anni per gli uomini e dai 30 ai 45 anni per le donne.

Per oltre il 50% si tratta di persone sposate, 55% uomini e 45% donne, accomunati dall’interesse ad un rapporto occasionale o ad un rapporto che possa ravvivare la propria vita sessuale in molti casi spenta dalla routine della vita di coppia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *