Un vizietto che non mi voglio togliere

telefono-erotico-21

Passano gli anni ma…

Non l’ho mai considerato un vizio, quello di masturbarmi. D’accordo che fa parte delle prime esperienze di un individuo quando salgono prepotenti le prime pulsioni, ma poi crescendo ed imbastendo rapporti e relazioni reali con l’altro sesso, i modi per appagare la voglia si trasformano e diventano adulti.
Nonostante il fatto di essere una persona normale e di avere una intensa vita sessuale con partner occasionali, continua sempre a piacermi il fatto di soddisfarmi per mio conto nei momenti nei quali sale il desiderio e poco mi interessa che passano gli anni e sempre di più si allontana il tempo della mia pubertà.
Da quando ho scoperto uno stimolante diversivo rappresentato dalle telefonate erotiche, ho intrapreso un nuovo cammino verso il piacere. Tutto è nato scoprendo il sito chiamateerotiche24 dove sono entrato in un universo fatto di donne voluttuose che solo attendono di godere in compagnia di un partner telefonico. La prima volta che ho praticato questa forma per me nuova di eccitarmi in questo modo virtuale, ignoravo il fatto di aver scoperto quello che viene definito ‘sesso telefonico’. Quello che maggiormente mi attrae di questo sistema è il fatto che ogni telefonata è come chiamare la prima volta dal momento che le donne che rispondono a questa speciale numerazione sono tante e si alternano tra loro.

Godere 24/7

Non ci sono limiti ai desideri che si sviluppano ascoltando le telefonate erotiche su https://www.chiamateerotiche24.it/telefonate-erotiche . In qualsiasi momento del giorno e della notte, ossia 24 ore su 24 e questo per ogni giorno dell’anno feste comprese, sono certo che componendo questo numero hard riceverò una risposta da parte di una ragazza o di una donna con la quale posso interagire come voglio. Non devo ascoltare insulse registrazioni ma, esattamente dal vivo, posso interloquire con la mia partner telefonica ed utilizzare qualsiasi conversazione al fine di eccitarmi e di produrre quello stimolo che mi regalerà il piacere autoindotto.
Nelle varie esperienze avute, mi sono divertito con studentesse universitarie in cerca di un uomo che le eccitasse fino alla follia; donne mature che non hanno ancora rinunciato ai piaceri del sesso e che regalano tutta la loro incredibile esperienza; casalinghe represse che sognano non un principe azzurro bensì uno stallone che ripaghi le loro noie e via dicendo.
Praticamente è come cambiare partner ogni volta che lo desidero, fermo restando il fatto che continuo ad avere il mio rapporto fisso e reale con la donna con la quale ho deciso di condividere la mia vita ma senza reprimermi, rinunciando al piacere della masturbazione ascoltando le telefonate erotiche.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *